Ripartire, dalle fondamenta.

Ecco, ci siamo. I prossimi 40 giorni circa saranno l’inizio di un’altra epoca per Castel Volturno. Comincia infatti la campagna elettorale per eleggere la nuova Amministrazione della nostra Città.

Salgo a bordo di questo treno in corsa sedendomi subito alla guida.

Non sono nuovo, è vero: ho ricoperto il ruolo di Assessore nell’Amministrazione uscente in settori strategici (Bilancio, Lavori Pubblici, Protocollo d’Intesa, Cimiteri) ed ho piena consapevolezza delle condizioni amministrative dell’Ente, delle difficoltà del territorio e del lavoro da fare.

Ma non sono vecchio: le logiche di potere non mi interessano, e la mia storia politica può raccontarlo. Ho sempre impiegato tempo ed energie nell’interesse esclusivo della mia terra e della mia comunità. Usando una metafora, possiamo dire che Castel Volturno, nel 2014, proveniva da una condizione che poteva essere assimilata a quella di un sito inquinato: in questi 5 anni lo abbiamo bonificato, reso nuovamente fertile, lo abbiamo solcato ed abbiamo seminato tantissimo io e i miei compagni di viaggio. Ora è il momento di proteggere i germogli già vivi della rinascita castellana e curarli fino a farli diventare la pianta sana dei cui frutti beneficerà tutta la comunità. Nessuno escluso.

L’impegno ora sarà più grande, ma non sono solo: con il supporto e lo stimolo dei miei candidati al Consiglio comunale, sapremo raccontare la qualità del lavoro svolto finora e la necessità di proseguire sulla stessa strada per completare l’opera.

M’impegno perché sento di dovere ancora qualcosa alla nostra città, che questa è la cosa giusta per me.

Inizia la nuova stagione. #Jammannanz.

Giuseppe E. Scialla